NEWSLETTER
Iscriviti alla nostra newsletter.
Rispettiamo la tua privacy. No spam.
Design for All Italia promuove una progettazione per l’individuo reale, inclusiva ed olistica, che valorizza le specificità di ognuno, coinvolgendo la diversità umana nel processo progettuale.
Design for All, Design, Associazione, Italia, Accessibilità, Progetto, Inclusivo
19843
home,page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-19843,real-accessability-body,qode-social-login-1.1.3,qode-restaurant-1.1.1,stockholm-core-2.2.7,qi-addons-for-elementor-1.2.0,select-theme-ver-8.6,ajax_fade,page_not_loaded,menu-animation-underline,side_area_uncovered,,qode_menu_,wpb-js-composer js-comp-ver-6.6.0,vc_responsive,elementor-default,elementor-kit-22399

DESIGN FOR ALL ITALIA
NASCE NEL 1994

LA PRIMA NATIONAL MEMBER ORGANISATION DELL'EIDD

"IL BUON DESIGN ABILITA,
IL CATTIVO DESIGN DISABILITA."

– PAUL HOGAN

PROGETTARE PER TUTTI
NON LIMITA LA CREATIVITA'.

ANZI, LA STIMOLA

ATTRAVERSO NUOVE SFIDE.

L'ACCESSIBILITA'
NON E' SOLO FISICA

MA E' ANCHE PERCETTIVA,

SENSORIALE E CULTURALE.

NON CI SONO
DISABILI

MA PERSONE,

CON DISABILITA'.

IL PROGETTO DfA
E' PROGETTO DI SISTEMA

E NON SOMMATORIA

DI SINGOLE ECCELLENZE.

Associazione
Design for All Italia

Spesso il design tradizionale progetta per un’astrazione: l’uomo standard. Così facendo penalizza le persone reali con le loro diversificate abilità, competenze, desideri e aspirazioni.
Design for All Italia promuove una progettazione per l’individuo reale, inclusiva ed olistica, che valorizza le specificità di ognuno, coinvolgendo la diversità umana nel processo progettuale.

Obiettivi

Design for All Italia vuole partecipare alla definizione di strumenti idonei ad una progettazione consapevole applicata a differenti ambiti disciplinari, per consentire la fruizione di ambienti, prodotti e servizi alla più ampia pluralità di soggetti, diversi fra loro per capacità percettive, motorie e cognitive. Vuole proporsi come punto di riferimento, luogo di dibattito ed incontro per promuovere iniziative e contribuire concretamente al superamento dei conflitti uomo-ambiente attraverso il progetto. Mira a diffondere una sempre maggiore attenzione e sensibilità nei confronti della progettazione inclusiva, e a far comprendere le implicazioni sociali e i benefici sulla qualità della vita di tutti ed evidenziare i vantaggi competitivi ed economici.

Cos’è il Design for All

Design for All è il design per la diversità umana, l’inclusione sociale e l’uguaglianza. Questo approccio olistico ed innovativo costituisce una sfida creativa ed etica per tutti i progettisti, designer, imprenditori, amministratori e dirigenti politici.
Design for All ha lo scopo di consentire a tutte le persone di avere pari opportunità di partecipazione in ogni aspetto della società. Per raggiungere questo obiettivo, l’ambiente costruito, gli oggetti quotidiani, i servizi, la cultura e le informazioni – in breve, tutto ciò che è stato progettato e realizzato da persone ad essere utilizzati da persone – deve essere accessibile, conveniente per tutti nella società da utilizzare e rispondente alla diversa evoluzione umana.
La pratica del Design for All fa uso cosciente dell’analisi dei bisogni e delle aspirazioni umane e richiede il coinvolgimento degli utenti finali in ogni fase del processo di progettazione.

 

Dalla Dichiarazione di Stoccolma dell’EIDD©, 2004

Come diventare socio?

 

Iscriversi e partecipare alla vita associativa significa contribuire a sviluppare un processo culturale e sociale che aiuti a migliorare la qualità della vita a tutti, con particolare attenzione a persone disabili, anziani, bambini.
Per gli associati l’iscrizione permette di rimanere in contatto e accedere alle informazioni condivise da tutti i maggiori esperti nel campo ed essere informati in anteprima su tutte le iniziative d’interesse dell’associazione e soprattutto di poter intervenire in modo propositivo per organizzare eventi ed attività.

Eventi e notizie recenti
  • Diritto di viaggiare: riprogettare il turismo in chiave accessibile

    Ci sono pochi settori dell’economia globale che intrecciano diritti umani e vantaggi per le imprese come il turismo accessibile. Il turismo accessibile rappresenta non solo un fattore economico di straordinaria importanza ma anche uno strumento di conoscenza ed emancipazione personale....

  • Un saluto a Rodrigo

    Design for All perde un grande amico, sostenitore, promotore e mecenate: la sensibilità che ha dimostrato Rodrigo Rodriquez, la curiosità intellettuale e la comprensione istintiva dell'importanza della diversità umana erano senza uguali....

  • 25 anni dell’Associazione con il PAESAGGIO CULTURALE PER TUTTI

    L'8 giugno 2019 l'Associazione Design for All Italia compie 25 anni e siamo onorati di partecipare attivamente all'evento di due giorni che si terranno in Valle Camonica, dove i principi del Design for All sono molto sentiti. Dopo l'assemblea dei Soci, alle ore 15,00, verranno presentate esperienze di ricerca o applicative condotte di recente sulle tematiche del Design for All. Sono invitati tutti, soci, aspiranti soci e simpatizzanti....

  • Grazie Luigi

    Recentemente è mancato il nostro caro amico, nonché fondatore di Design for All Italia, Luigi Bandini Buti. Non solo un amico, anche un grande architetto, ricercatore e innovatore. Lo salutiamo con grande affetto, e lo ricorderemo sempre per la sua lungimiranza, vitalità e genialità....

ALTRE NOTIZIE
PARTNER & SPONSOR