NEWSLETTER
Iscriviti alla nostra newsletter.
Rispettiamo la tua privacy. No spam.
Associazione Design for All Italia | Design for All – Cultura e accessibilità – Napoli Città della Scienza
Design for All Italia promuove una progettazione per l’individuo reale, inclusiva ed olistica, che valorizza le specificità di ognuno, coinvolgendo la diversità umana nel processo progettuale.
Design for All, Design, Associazione, Italia, Accessibilità, Progetto, Inclusivo
33
post-template-default,single,single-post,postid-33,single-format-gallery,real-accessability-body,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-3.8.1,menu-animation-underline,side_area_uncovered,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive

Design for All – Cultura e accessibilità – Napoli Città della Scienza

Il 3 e il 4 dicembre alla Città della Scienza di Napoli, si è svolto l’incontro/workshop internazionale fra operatori culturali, designers e ricercatori italiani e olandesi per un confronto a proposito delle politiche culturali innovative della progettazione degli spazi “dedicati alle attività culturali”, per individuare soluzioni esemplari ed esplorare percorsi inediti per un futuro sviluppo.

 

La metodologia Design for All è stata ben rappresentata dal Vice Presidente di Design for All Italia nonché Ambasciatore di EIDD Design for All Europe, Pete Kercher, che nel suo intervento ha affrontato il tema della progettazione nell’ambito dei servizi e dalle possibilità applicative della metodologia partecipativa design for all nella elaborazione di strategie di design fisico e virtuale, esemplificando soluzioni innovative che possono consentire di abbattere barriere cognitive e culturali per allargare l’accessibilità e permettere a tutte le persone di partecipare attivamente ad ogni attività sociale. Durante  l’intervento, Pete Kercher ha esposto le finalità delle associazioni di cui è membro promotore incentrati sulla valorizzazione delle diversità, dell’accessibilità e dell’inclusione sociale.

Durante il dibattito i lavori sono stati finalizzati a registrare un contributo di idee e di linee guida progettuali a supporto dell’ideazione dei futuri spazi espositivi della Città della Scienza, e in primis di Corporea, il nuovo museo sul corpo umano che si sta allestendo e la cui apertura è prevista per il 2016. Questo importante risultato frutto della nuova attenzione che negli ultimi anni i musei stanno riconoscendo al ruolo dell’accessibilità per contrastare l’esclusione e favorire lo sviluppo, stanno generando strategie realmente in grado di oltrepassare barriere architettoniche, sensoriali, emotive, percettive e culturali.

 

L’evento è stato realizzato da:

Città della Scienza
con
Creactivitas Creative Economy Lab

in collaborazione con
Ambasciata del Regno dei Paesi Bassi
e con
DICDEA Dipartimento di Ingegneria Civile Design Edilizia e Ambiente della SUN
ADI Associazione per il Disegno Industriale delegazione della Campania
SInAPSi Centro di Ateneo dell’Università degli Studi di Napoli Federico II
NAC Natural and Artificial Cognition Lab dell’Università degli Studi di Napoli Federico II
Dedalus Cooperativa sociale
Progetto Orchestra Dipartimento di Fisica di Ingegneria dell’Università degli Studi di Napoli Federico II
Progetto Arpecs  con  il Centro di Riabilitazione Neapolisanit
First Social Life

con il patrocinio di
Design for All Europe
Design for All Italia